Cos'è la

Tecnica Alexander

La Tecnica Alexander è un processo di apprendimento studiato per ristabilire coordinazione, equilibrio e grazia nel movimento, riconoscendo la mente ed il corpo come una sola cosa. Come quando si è bambini bisogna rimparare a muoversi senza sforzi muscolari eccessivi, per prevenire o curare un uso scorretto del corpo che con il tempo può portare a vari disturbi come:

mal di schiena, mal di testa, depressione, stanchezza cronica, lesioni o danni da sforzo ripetuto (LSR), postura e movimenti scorretti, dolori cervicali e tensioni alle spalle, disagio nel corpo, rigidità muscolare

Un esempio di uso scorretto: quando nasciamo non abbiamo ancora schemi mentali, la mente è libera da qualsiasi giudizio, il bambino osserva e copia quello che vede intorno a sè. In seguito il bambino inizia a crescere ed è ancora abbastanza libero nei movimenti ma sviluppa con il tempo un "carattere personale" (uno schema di reazioni agli stimoli ed alla vita esterna) che è leggermente diverso per ogni individuo.

Yoga al Sole

La Tecnica Alexander

Cosa Facciamo

La postura e la coordinazione del nostro corpo si sviluppano inviando messaggi dal cervello al corpo; questi schemi o atteggiamenti di pensiero sono veri e propri messaggi cerebrali che si manifesteranno nel corpo e che dimoreranno con noi per tutta la vita.

Tutto ciò è totalmente inconscio, andiamo avanti con la nostra vita senza essere coscienti di come manovrare noi stessi ed il nostro corpo. La Scoperta del signor Alexander fu degna di nota: invece di seguire questo modo inconscio, possiamo invece proiettare consapevolmente messaggi dal cervello al corpo e condurre l'energia necessaria per usare questo meccanismo. Fu così che inventò per la prima volta il concetto delle "Direzioni": - Usando le "direzioni" aiutiamo il corpo ad uscire dagli schemi abitudinari ed a ristabilire il corretto uso. Per poter proiettare le direzioni e per poterle mantenere in movimento abbiamo bisogno di un altro elemento molto importante che è la chiave per poter portare a termine tutto questo lavoro, si tratta dell'INIBIZIONE: l'inibizione è lo spazio tra lo stimolo e la risposta. Più precisamente, è la capacità di fermarsi e ritardare la nostra reazione automatica fino a quando non siamo adeguatamente preparati a prendere una nuova decisione e abbiamo scelto altri mezzi per andare in attività. L'inibizione ci dà la possibilità di smettere di rispondere abitualmente e ci permette di scegliere nuovi e migliori schemi di movimento. Questa auto osservazione e consapevolezza di se stessi calma e placa il sistema nervoso, così da poter essere padroni della nostra vita e del nostro movimento. Questo silenzio interiore porta un'enorme chiarezza nella mente e calma il respiro, si diventa realmente parte di ciò che ci circonda, ci permette inoltre di acquisire la capacità di scegliere le nostre reazioni agli stimoli circostanti dell’ambiente.

Capisci cosa è meglio per te Inizia il tuo percorso oggi

Siamo a tua disposizione per qualsiasi tua domanda,
facci sapere cliccando il bottone qui sotto!

Invia una mail
BIOGRAFIA

La Vita di F.M. Alexander

F.M. Alexander (1869-1955) era un giovane attore australiano. Durante il corso della sua vita cominciò ad avere seri problemi alla voce. e nel tentativo di risolverli scoprì che la causa risiedeva nel modo in cui usava se stesso. Dopo anni di paziente auto osservazione identificò nella relazione dinamica tra la testa il collo e la schiena un principio basilare di coordinazione. Osservandosi recitare davanti a degli specchi, notò che tendeva a irrigidire il collo, a comprimere la laringe e ad aspirare l’aria attraverso la bocca. Questo lo portava ad accorciare e a restringere la schiena e di conseguenza alla perdita di voce soprattutto quando era sul palcoscenico. Possiamo quindi affermare che la Tecnica Alexander è nata per risolvere un problema dovuto alla tensione e alla paura che spesso accompagnano le nostre attività quotidiane e artistiche. Alexander vide che anche solo pensare di recitare metteva in moto una serie di tensioni e da qui dedusse che non possiamo separare la mente dal corpo e che questa unità psicofisica accompagna tutte le nostre azioni (“Ogni cosa sia fisica, mentale, o spirituale si traduce in tensione muscolare.” FM. Alexander). Egli stesso definì il suo lavoro una rieducazone psico-fisica. Un cattivo uso prolungato dei muscoli può venire registrato “giusto” dal cervello.

Lavorando sulla relazione testa-collo-schiena, da lui chiamata “Controllo Primario”, non solo risolse i suoi problemi di voce ma la sua salute migliorò sensibilmente (“L’uso influenza il funzionamento.” FM. Alexander). Alexander ha rilevato che negli esseri umani la relazione tra la testa e il collo è inconsciamente alterata in maniera più o meno evidente. Il suo grande contributo all’educazione è stata la scoperta dei mezzi tramite i quali una persona può diventare consapevole di tale alterazione e ritrovare quindi un normale uso del controllo primario. A partire da questa scoperta e dalle altre deduzioni che ne seguirono, Alexander stabilì, come disse Bernard Shaw “ le basi di una scienza dei movimenti apparentemente involontari che noi chiamiamo riflessi”. Dal 1904 in poi Alexander trascorse al maggior parte della sua vita a Londra dove ebbe molti allievi tra cui eminenti personaggi dell’epoca, tra gli altri Aldous Huxley, George Bernard Shaw e Frank Pierce Jones che condusse importanti esperimenti scientifici sul principio di Alexander presso la Tuft University. Alexander scrisse quattro libri sull’argomento e nel 1931 cominciò la prima scuola di formazione insegnanti. Da allora esistono numerose scuole e insegnanti che hanno contribuito a diffondere la Tecnica in vari paesi del mondo.

Partiamo da Qui

Secondo una ricerca pubblicata sul British Medical Journal (Agosto 2008)

la Tecnica Alexander è in grado di portare benefici a lungo termine a pazienti affetti da mal di schiena cronico.

Prenota la tua Sessione
Immagine Yoga
TESTIMONIALS

Le Testimonianze

Attraverso la Tecnica Alexander ho imparato a espandere la schiena mentre danzo anzichè contrarla... la chirurgia può meccanicamente liberare i nervi, ma se il modo di lavorare non cambia, ci sarà una ricaduta.

Immagine Testimonials

Donlin Foreman

Danzatore, Compagnia Martha Graham

La tecnica Alexander ci offre tutte quelle cose che abbiamo cercato in un sistema di educazione fisica: sollievo dalla tensione dovuta ad una cattiva posizione del corpo e costante miglioramento della salute fisica e mentale. Non possiamo chiedere di più a qualunque sistema; né se desideriamo seriamente cambiare gli esseri umani in un senso desiderabile, possiamo chiedere di meno

Immagine Testimonials

Aldous Huxley

La tecnica Alexander ha migliorato la mia postura e reso i miei movimenti più fluidi, controllati ma rilassati. Imparando a riconoscere e rilasciare le tensioni che si accumulano nel mio corpo durante le lunghe ore di lavoro al computer, sono diventata più in grado di espandere la mia capacità intellettuale e creativa" Non mi sono mai sentita così a mio agio nel mio corpo.

Immagine Testimonials

Nancy Winter

Archeologa

Personalmente concordo con i principi della Tecnica Alexander e ritengo che dovrebbe essere insegnata già dalle scuole elementari. Ho riscontrato un miglioramento non solo nel mio mal di schiena ma anche a livello caratteriale.

Immagine Testimonials

Nicoletta Bartolo

Casalinga e Mamma

La cosa più preziosa per me, oltre alla maggior presa di coscienza, è stata imparare a fermarmi prima di fare qualcosa, anziché reagire automaticamente agli stimoli dell’ambiente.

Immagine Testimonials

Teresa Palermo

Musicista

La Tecnica Alexander può essere di gran sostegno a un musicista; se imparata bene, la si può utilizzare per il resto della vita. Dà quel senso di sicurezza che permette di essere se stessi davanti al pubblico.

Immagine Testimonials

Patrick Maddams

Direttore Royal Academy of Music, Londra

Io raccomando la Tecnica Alexander come forma estremamente sofisticata di riabilitazione… molte condizioni di malfunzionamento e anche disturbi sia fisici che mentali, possono essere alleviati, talvolta in modo sorprendente, insegnando alla muscolatura del corpo a funzionare in modo diverso”

PRENOTATI ADESSO
People working on laptops
INFORMAZIONI SUI DATI

Informazioni sugli interventi svolti fino ad ora

In questa sezione riportiamo dei dati rilevanti con fine di guidarti meglio verso una cura di successo con noi di Tecnica Alexander Roma.

45min Durata media seduta

30 anni di esperienza

UN PO' DI SPIEGAZIONI

Come Prepararsi

Una pratica della tecnica alexander

Essa rappresenta un’integrazione importante alle risorse umane di educazione personale e di autocoscienza. E’ un metodo semplice ed efficace per migliorare la facilità nel movimento, equilibrio, tono, flessibilità e coordinazione.

Creata da
Frederick Matthias Alexander:

verso la fine del XIX secolo, la Tecnica Alexander è ampiamente riconosciuta in campo educativo, teatrale, musicale e medico come un metodo efficace di auto-aiuto. F.M. Alexander (1869-1955) era un giovane attore australiano quando cominciò ad avere seri problemi alla voce. Nel tentativo di risolverli scoprì che la causa risiedeva nel modo in cui usava se stesso.

Dopo anni di paziente auto osservazione identificò nella relazione dinamica tra la testa il collo e la schiena un principio basilare di coordinazione. Osservandosi recitare davanti a degli specchi, notò che tendeva a irrigidire il collo, a comprimere la laringe e ad aspirare l’aria attraverso la bocca. Questo lo portava ad accorciare e a restringere la schiena e di conseguenza alla perdita di voce soprattutto quando era sul palcoscenico. Possiamo quindi affermare che la Tecnica Alexander è nata per risolvere un problema dovuto alla tensione e alla paura che spesso accompagnano le nostre attività quotidiane e artistiche.


Alexander vide che anche solo pensare di recitare metteva in moto una serie di tensioni e da qui dedusse che non possiamo separare la mente dal corpo e che questa unità psicofisica accompagna tutte le nostre azioni (“Ogni cosa sia fisica, mentale, o spirituale si traduce in tensione muscolare.” FM. Alexander). Egli stesso definì il suo lavoro una rieducazone psico-fisica. Un cattivo uso prolungato dei muscoli può venire registrato “giusto” dal cervello: possiamo sentirci a nostro agio buttati su un divano davanti al televisore ma in realtà stiamo facendo un pessimo uso del corpo.

Presentazioni

Whatsapp o Email?

Antonella Massimo

Nome
Madre
Ruolo
Insegnante Tecnica Alexander

Giorgia Peluso

Nome
Figlia
Ruolo
Insegnante Tecnica Alexander

TECNICA E NON SOLO

Non solo Tecnica

Yoga al Sole

Lavorando sulla relazione testa-collo-schiena, da lui chiamata “Controllo Primario”, non solo risolse i suoi problemi di voce ma la sua salute migliorò sensibilmente (“L’uso influenza il funzionamento.” FM. Alexander).

Antonella Massimo

Antonella Massimo

17 Marzo, 18:30

G.E. Coghill, un biologo americano ha messo in evidenza che le scoperte di Alexander sono in linea con quanto si conosce sul movimento degli animali.

L’importanza della testa nel movimento animale è ben conosciuta: la priorità dei riflessi testa-collo nel generale schema dei riflessi è stata dimostrata sperimentalmente da Rudolph Magnus e i suoi collaboratori. Alexander ha rilevato che negli esseri umani in condizioni civilizzate la relazione tra la testa e il collo è inconsciamente alterata in maniera più o meno evidente. Il suo grande contributo all’educazione è stata la scoperta dei mezzi tramite i quali una persona può diventare consapevole di tale alterazione e ritrovare quindi un normale uso del controllo primario. A partire da questa scoperta e dalle altre deduzioni che ne seguirono, Alexander stabilì, come disse Bernard Shaw “ le basi di una scienza dei movimenti apparentemente involontari che noi chiamiamo riflessi”.

postura alexander

IL TEAM

Il Nostro Team

  • Antonella Massimo Insegnante Tecnica Alexander

    Antonella Massimo

    Insegnante Tecnica Alexander / Insegnante di Yoga

    Ha vissuto a Londra dal 1981 al 1992 dove ha iniziato il suo percorso con la teoria e la pratica dello Yoga diplomandosi come insegnante di Hatha Yoga nel 1987 con Velta Snikere Wilson, British Wheel of Yoga (BWOY). Si è qualificata come insegnante di Tecnica Alexander a Londra presso la Victoria School of Alexander Technique con Shoshana Kaminitz (1989-1992). E’ membro della Società degli insegnanti di Tecnica Alexander (www.stat.org.uk) con sede a Londra. Oltre ad una attività privata ha insegnato la Tecnica Alexander in numerose istituzioni come l’Accademia Nazionale di Danza, l’Università la Sapienza, l’Accademia d’Arte Drammatica Silvio D’Amico ed è docente di Tecnica Alexander presso il Conservatorio S. Cecilia di Roma. Collabora da molti anni con l’Associazione il Nido dove insegna Yoga e Tecnica Alexander per la preparazione al parto. Dal 1992 vive e lavora a Roma con la sua famiglia. Ha trovato nella Tecnica Alexander un valido aiuto sia per ricorrenti mal di schiena e cefalee da tensione, sia per migliorare la consapevolezza in qualsiasi attività nella vita quotidiana e infine come integrazione alla pratica dello Yoga stesso.

  • Giorgia Peluso

    Giorgia Peluso

    Insegnante Tecnica Alexander

    Come ho conosciuto la tecnica Alexander, perché ho deciso intraprenderla e come ha cambiato la mia vita: Nata a Roma, ho avuto la fortuna di conoscere la tecnica Alexander sin da piccola, essendo anche mia madre un’insegnante. Finiti gli studi decisi di intraprendere il percorso universitario agrario presso l’università della Tuscia a Viterbo. Dopo pochi mesi però capii subito che non era la strada giusta per me, decisi quindi di viaggiare e capire cosa volevo fare realmente. Presi un biglietto di sola andata per il Messico in cerca di risposte. Le risposte arrivarono, ma in una maniera un po’ particolare. Durante il percorso, una volta attraversato il confine fra Messico ed USA, più precisamente a Tucson in Arizona ebbi un terribile incidente con la macchina che mi costò la frattura di 5 vertebre del torace e una discopatia nella parte lombare. Fu durante la convalescenza che mi ritornarono in mente tutte le lettere di ringraziamento che mia mamma riceveva dai suoi alievi, proprio quelle che descrivevano di come la tecnica Alexander avesse migliorato la loro qualità di vita; decisi, quindi, di prendere lezioni di Alexander a Los Angeles, proprio dove risiedevo dopo l’incidente; e con grande sorpresa notai già da subito grandi benefici. Fu proprio in quel momento che decisi di intraprendere la Tecnica Alexander come vera e propria carriera così da poter aiutare anche io le persone che avessero passato traumi simili ai miei. Scelsi la scuola di tecnica Alexander ad Amsterdam (ATCA) , nella quale mi sono laureata a dicembre del 2018 e dove ho lavorato come insegnante per un anno. La riabilitazione e gli anni durante la scuola sono stati davvero duri ma devo veramente tutto a questa tecnica che non solo mi ha fatto passare ogni dolore alla schiena ma mi ha inoltre dato un enorme supporto psicologico.

FAQ

Domande Frequenti

Vuoi capire come funzionano le sedute qui a Tecnica Alexander Roma?
Controlla le FAQ per vedere se abbiamo già risposto alle tue domande, altrimenti contattaci!

A quanto ammonta il costo di una visita preparatoria?
Lorem ipsum dolor, sit amet consectetur adipisicing elit. Illum nihil nostrum ab molestiae impedit reiciendis, assumenda, voluptatum perferendis molestias pariatur rerum aliquid error necessitatibus mollitia ipsum! Saepe harum repudiandae laborum.
Quanto dura un percorso terapeutico con voi?
Lorem ipsum dolor, sit amet consectetur adipisicing elit. Maxime, accusamus! Molestias exercitationem voluptate atque iusto eaque nihil! Alias cum hic, beatae dolor non maxime nam, exercitationem expedita error voluptatem officia.
Ho mal di schiena. Come potete aiutarmi?
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit. Voluptatibus ea dignissimos porro molestiae veritatis qui temporibus, enim nobis exercitationem hic similique totam reprehenderit fuga ipsam ipsa nulla amet vel aliquid.
Posso portare a fare una visita mio figlio/a?
Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipisicing elit. Corrupti quam, dicta ducimus cumque natus praesentium. Excepturi non neque doloremque, eaque, atque, dolore dolores numquam adipisci nisi voluptatem eos labore dolorem!

2022 - Tutti i Diritti Riservati © tecnicalexanderoma.it

Powered by OmegaPhoenix